Frutto di Baobab

Polpa del frutto di baobab

baobab

Il Baobab (Adansonia digitata) e’ una pianta tropicale originaria dell’Africa centrale dove cresce spontaneamente. Il nome baobab deriva dall’arabo buhibab, legato alla peculiarita’ del “frutto dai molteplici semi” che esso produce. Quest’albero maestoso e’ l’emblema millenario dell’Africa e viene denominato dalle popolazioni locali come “albero della vita” o “albero farmacista”. Esso infatti rappresenta una fonte economica preziosa, per il legno e tutti i suoi derivati, ma la sua importanza e’ legata soprattutto all’impiego di varie parti della pianta da un punto di vista terapeutico e nutrizionale. Si utilizzano parti come radici, corteccia, scorza, semi, foglie nella cura di malaria, febbri, diarrea, come antinfiammatorio e nella cosmesi solo per citarne alcune.

Dal punto di vista nutriceutico la parte della pianta piu’ interessante e’ il frutto o meglio la sua polpa. La polpa del frutto maturo si presenta disidratata e pulverulenta, di colore biancastro e caratterizzata da un particolare sapore leggermente acidulo, dovuto alla presenza di acidi organici, quali acido citrico, acido tartarico, acido malico ed acido succinico.
La polpa puo’ essere ottenuta dal frutto mediante un semplice processo meccanico, seguito da una macinazione diretta; in tal modo si ottiene una polvere che viene impiegata sia a scopo alimentare che fitoterapeutico.

La polpa puo’ costituire un esempio di alimento naturale ricco di principi nutritivi necessari all’organismo: la sua assunzione e’ in grado di garantire un sufficiente apporto giornaliero di elementi nutritivi.

baobab fruit

Interessante e’ il contenuto di vitamina C : 100 gr di polpa forniscono un quantitativo pari a sei volte quello contenuto in un’arancia. Si ricorda il ruolo di questa vitamina per il suo ruolo di composto antiossidante, che contribuisce a proteggere l’organismo nei confronti dei danni ossidativi prodotti dai radicali liberi, ed il suo coinvolgimento in numerosi processi metabolici, nonché di alcune patologie degenerative.

Il frutto contiene inoltre quantità apprezzabili di altre vitamine, come la vitamina B2 e PP indispensabili per lo sviluppo ottimale dell’organismo, minerali ed acidi grassi essenziali assicurati dalla presenza di calcio, potassio e fosforo.

La polpa costituisce una fonte apprezzabile di fibre alimentari solubili ed insolubili. Le fibre insolubili non vengono assimilate dall’intestino, ma agiscono sul transito intestinale per combattere la stitichezza, mentre la parte solubile stimola la crescita di batteri simbionti appartenenti alla microflora intestinale.

La medicina tradizionale africana ne vanta inoltre da lungo tempo le proprietà antidiarroiche, importanti per contrastare disfunzioni organiche quali diarrea e/o dissenteria e proprietà antinfiammatorie, analgesiche ed antipiretiche.

La polpa si assume come tale, oppure consumarla dopo averla sciolta in latte, succhi di frutta o yogurt. Per garantire un adeguato rapporto di fibra alimentare, la quantita’ media da assumere varia da 5 a 8g di polpa al giorno, per fornire invece il fabbisogno giornaliero di vitamina C e’ necessario un dosaggio superiore, compreso in media tra 25 e 30 g di polpa al giorno.

baobab

PREZZI POLPA DEL FRUTTO DI BAOBAB

  Sacchetto da 250 g        30 €   

Sacchetto da 500 g        56 €

Sacchetto da 1 Kg        99 €

Sacchetti in alluminio per alimenti sigillato, spese di spedizione fino a 20 Kg di polpa 10 €, sopra i 20 Kg gratis.

Per Ordinazioni contattare ROGERMOR@TIN.IT

Vedi qui il Filmato dimostrativo sulla Polpa di Baobab


 

 


MKPortal M1.1.2b ©2003-2007 mkportal.it
Pagina generata in 0.09285 secondi con 13 query