Gli Arcangeli

GLI ARCANGELI

<<< FREE DOWNLOAD DISPENSA CORSO BASE DI RADIONICA E RADIESTESIA 160Kb - FREE DOWNLOAD DISPENSA CORSO AVANZATO DI RADIONICA E RADIESTESIA 241 Kb - FREE DOWNLOAD DISPENSA CORSO DI GUARIGIONE NATURALE CON LE GUIDE SPIRITUALI E LA RADIESTESIA 94 Kb - DISPENSA CORSO REIKI 1° GRADO 84 Kb - DISPENSA CORSO REIKI 2° GRADO - DISPENSA CORSO REIKI 3° GRADO (MASTER) >>>


MICHAEL

E' l'Arcangelo della luce e del fuoco, il suo nome, Michael, Ma-Ha-El, significa "Il Grande Dio" o "Simile a Dio". Infatti, in sanscrito, Maha significa "grande" e El sta per Dio. Forte, giovane e bello, nei dipinti rinascimentali viene ritratto con indosso un'armatura. E' il principe e comandante supremo delle schiere celesti, pertanto viene considerato il protettore della Chiesa Cattolica Romana, nonché santo patrono della nazione ebraica.divenuto familiarmente San Michele Arcangelo, ad esso venne attribuito uno dei compiti più importanti, quello della lotta contro le Forze del Male. Michael è colui che protegge i credenti, libera le loro case, distrugge le opere di magia nera e sortilegio, chiaramente svolge una funzione insostituibile, quindi è un collaboratore amato e venerato da tutti.Bellissimo, splendente di luce, circonfuso di vittoria, è "l'Arcangelo solare" per eccellenza. Indossa la corazza e brandisce la spada con cui ha sconfitto l'eterno nemico: Satana, raffigurato quasi sempre come un serpe o un drago strisciante. Nella tradizione infatti, Michael il guerriero, il protettore dalle insidie che provengono dalle forze Oscure, è la roccaforte della luce, il baluardo nei confronti delle tenebre. La sua spada fiammeggiante, oltre a trafiggere il drago, squarcia il buio, sconfigge le tenebre e riporta ai suoi protetti il conforto della Luce. Il suo è il ruolo centrale di capo delle armate Celesti, il vincitore della Bestia, il vincitore per eccellenza di tutte le battaglie.Questo suo aspetto di guerriero vittorioso ed invulnerabile gli assicurerà il grande favore da parte di tutti gli eserciti, i soldati ed i regnanti di tutte le epoche.Sul piano umano, l'Arcangelo Michael aiuta il raggiungimento del successo, l'affermazione, facilita la lotta per il superamento degli ostacoli. La tradizione lo vede assimilato a tutto quanto concerne al Potenza in tutti i suoi aspetti positivi. E' invocato in centinaia di formule per la protezione dai sortilegi e dalle opere di magia nera.Come Angelo Solare, elemento Fuoco, domina la costellazione del Leone, dell'Ariete e del Sagittario.

RAPHAEL

I suo nome significa "Divino Guaritore", o "Dio Guarisce". Nel suono nome, Ra-fa-el, Ra sta per Sole, e fa per vibrazione: Sole-vibra-azione-Dio.E' il capo degli Angeli custodi, l'Angelo della Provvidenza che veglia su tutta l'umanità.E' protettore dei pellegrini: più che dei viaggiatori in genere, infatti, si prende cura di chi è impegnato in un pellegrinaggio verso Dio. Viaggia col bastone ed i sandali, la borraccia dell'acqua e la bisaccia a tracolla.E' l'Arcangelo che dai tempi più antichi ha in custodia la facoltà di guarire. In tempi più moderni il suo dominio si è esteso sulla medicina, la farmacologia, la chimica.Se ne parla nell'antico Testamento, quando Raffaele, camuffato come un qualunque essere umano appare al giovane Tobia e lo accompagna e protegge in un viaggio lungo e pieno di pericoli. (Tb 6,4 e 8,3.)La tradizione cabalistica ha abbinato Raphael al pianeta Mercurio di cui è l'Arcangelo dominatore. Anche per i greci Mercurio era il Signore della Medicina, ma questo è un connubio che affonda le sue radici nell'antichità più remota.Nelle raffigurazioni più antiche, Mercurio ha in mano una verga sulla quale si attorcigliano due serpenti. Il suo tocco aveva un immediato effetto risanante. Il significato occulto è molto interessante: la verga rappresenta la spina dorsale dell'uomo. I due serpenti sono i due sistemi nervosi; il vago e il simpatico.Il punto da cui i serpenti partono, con le code che si toccano, è il coccige, la sede dell'energia vitale. Attraverso sette spirali (i sette chakra) i due serpenti si fronteggiano in alto, ma non si toccano.Questo simbolo era così noto e venerato nell'antichità da giungere intatto fino ai nostri giorni ed è tuttora lo stemma con cui si fregia l'Ordine dei Medici e quello dei Farmacisti. E' a lui che si attribuisce la redazione della cosiddetta "Tavola Smeraldina" le leggi immutabili della Magia, tuttora insuperate. Raphael è l'Arcangelo capo delle innumerevoli schiere di Angeli guaritori. Il loro compito è quello di dispensare l'energia risanante a coloro che ne fanno richiesta invocandoli. Raphael è inoltre il custode della ricerca scientifica, della conoscenza applicata alla materia. Appartiene all'Elemento Terra, domina la costellazione zodiacale della Vergine e quelle del Toro e Capricorno. Secondo l'astrologia tradizionale, la Vergine è dominata da Mercurio, e sotto questo segno abbiamo infermieri, farmacisti, ricercatori scientifici. E' anche il custode dell'intelligenza, della speculazione scientifica e dell'indagine. Mercurio, nella sua totalità è all'interno del dominio di Rafael, che controlla l'energia elettromagnetica, detta anche vitalità eterica o prana.Le vibrazioni di Rafael hanno un colore violetto, in tutte le sue sfumature. Questo colore deriva dalla mistura di rosso (Michael) e blu (Gabriel), e corrisponde al ruolo di Rafael quale collaboratore di Michael e Gabriel nella creazione del sangue rosso all'interno del corpo umano.

GABRIEL

Nel nome Gabriel, Kha-Vir-El, secondo l'antica pronuncia egiziana, Ga o Ka indicano desiderio, sentimento, ed amore espresso; Bir o Vir indicano l'elemento acqua. Gabriele, infatti, governa l'acqua e i liquidi, che costituiscono i tre quarti del pianeta. Gabriel è il sovrintendente della totalità del regno fisico. Viene anche chiamato "Eroe di Dio", ed è a capo degli ambasciatori per l'umanità, nonché l'Angelo della Rivelazione. Maestoso, abbigliato di ricche vesti, nell'iconografia cristiana è spesso ritratto in ginocchio di fronte alla Madonna con le braccia incrociate sul petto o con in mano una pergamena, uno scettro o un giglio.GABRIELE’ anche il messaggero di buone nuove.Gabriel è il custode della creatività espressa in tutti i campi dello scibile, è colui che apre la mente dell'uomo alla comprensione del genio e della bellezza, colui che fa "concepire" le idee, poiché a lui attiene tutto quanto concerne il concepimento, sia sui piani fisici che su quelli puramente astratti. Gabriel, agendo attraverso le Legioni dei suoi Angeli, estende il suo dominio anche su tutto quanto concerne la creazione fisica e spirituale di un nuovo essere. I comuni mortali, qualunque sia la loro religione, fede, razza o colore, siano essi buoni o cattivi, futuri santi o individui perversi, tutte le creature che sono nate o nasceranno sul nostro pianeta, compiono il loro viaggio dal mondo spirituale a quello fisico guidate dagli Angeli sottoposti a Gabriel e che rimarranno per sempre al loro fianco. Da Gabriel dunque, promanano le sconfinate schiere degli Angeli Custodi, i pazienti aiutanti del genere umano. Creature che aiutano l'evoluzione della nostra specie ma che, a loro volta si evolvono attraverso noi.Dominatore dell'elemento Acqua, Gabriel estende la sua influenza sul Cancro i Pesci e lo Scorpione. E' collegato alla sfera lunare e all'elemento Acqua del Cancro. Rappresenta l'acqua della gestazione, in cui si sviluppa il germe divino che s'incarnerà in ogni embrione umano, è l'elemento che fa giungere alla mente umana l'intuizione che porta al colpo di genio ed alla scoperta scientifica, o alla creazione del capolavoro d'arte.

ANAEL

E' l'Arcangelo legato alla sfera di Venere. E' colui che ha in custodia tutto quanto esiste di bello e di armonioso. E' l'ispiratore degli artisti, colui che fa risuonare alle orecchie degli uomini più sensibili l'armonia delle sfere perchè venga riscritta sotto forma di musica da ascoltare attraverso gli strumenti del pianeta Terra. La musica, il colore, la bellezza, l'armonia e la benevolenza, saranno i mezzi attraverso cui il genere umano si evolverà nei secoli a venire.Allo stesso modo viene influenzata l'arte e la bellezza, soprattutto il colore e tutto quanto ad esso è collegato.L'influenza che l'Arcangelo esercita attraverso i suoi Angeli, sarà sempre maggiore nel corso degli anni, risveglierà nel cuore degli uomini il sentimento di benevolenza. Lo scopo sarà quello di raggiungere l'amore cosmico, che ancora è molto lontano dalla sfera della comprensione umana.La nostra specie, che crediamo così evoluta, osservata dall'Alto appare invece aggressiva, litigiosa... Una razza sanguinaria che ancora non ha appreso i semplici valori umani della fratellanza e della solidarietà. Anael, appartenendo alla sfera di Venere domina la costellazione zodiacale della Bilancia e del Toro, ma influenza positivamente l'Acquario e i Gemelli.

SAMAEL

Nel corpo materiale vi è un altro Arcangelo, il governatore dell'elemento terra: Sham-A-El. Sham, significa luce; A, femminilità o materia; El, Dio. La produzione del fenomeno della vita nel regno della materia corrisponde all'opera di tutti gli Arcangeli degli elementi, ma particolarmente dell'Angelo Samael. Nella tradizione più rigorosa viene definito "La mano destra di Dio", o anche l'Angelo Punitore in quanto è colui che amministra la giustizia divina, inflessibile nel suo compito. La tradizione astrologica gli attribuisce tutte le doti tipiche di Marte: la forza la combattività il coraggio, la decisione.E' l'osservatore imparziale delle opere dell'uomo, definito il "Signore del Karma". Da lui promanano le schiere di Esseri che "tengono i registri" annotando lo stato del Karma per stabilire quali saranno le prove da riproporre agli umani nelle incarnazioni future.Samael protegge dai pericoli arrecati dagli incendi, dalle esplosioni e dalle armi. Dà forza e decisione ai propositi, sostiene la volontà, protegge i condottieri.E' il dominatore del segno dell'Ariete.

SACHIEL

E' uno degli Arcangeli più invocati dall'antichità ai nostri giorni. Rappresenta l'opulenza, la maestà, la ricchezza, il benessere fisico, il prestigio, il danaro.Non per nulla l'antica divinità che un tempo ebbe nome Giove, era il più potente di tutti gli dei, colui che regnava sull'Olimpo ed a cui le divinità minori e gli elementi erano totalmente assoggettati.Sachiel è molto generoso e non disdegna di aiutare gli umani nel raggiungimento del benessere. Comunque svolge questo suo ministero entro i limiti in cui il destino individuale gli permette di intervenire.Se nel destino di un uomo la ricchezza è ritenuta dannosa per la sua evoluzione spirituale, se la povertà è una prova che deve superare perchè la ricchezza è stata vissuta male in una vita precedente, non vi saranno suppliche né invocazioni che smuoveranno Sachiel o qualsiasi altro Angelo. Nessuno, se non il diretto interessato, con la sua volontà, superando le prove che incontrerà sul suo cammino, potrà modificare il proprio destino.Sachiel ed i suoi Angeli, sono gli attenti dispensatori dell'energia-danaro poiché il danaro, come il sangue, è una vera e propria linfa vitale. La sua circolazione deve avvenire in modo equilibrato, come per tutti i fluidi all'interno del corpo umano, senza ristagni, senza carenze e senza emorragie.

CASSIEL

Cassiel segue con occhio amorevole gli anziani, coloro che come lui, hanno portato avanti il loro compito ed assistono da spettatori e non più da guerrieri, allo svolgersi degli eventi.Sempre sotto il dominio di Cassiel, denominato anche "Angelo del Silenzio", troviamo tutto quanto è nel sottosuolo, miniere, giacimenti, rocce, argilla, ecc. Cassiel sovraintende al Regno minerale che, silenziosamente ed in tempi lunghissimi, si evolve nella lunga ed incessante marcia "dalle tenebre alla Luce", che del resto è condivisa anche da tutti gli altri Regni, compreso quello umano.L'Arcangelo Cassiel è il dominatore della sfera di Saturno reggente del segno del Capricorno.

URIEL

Nel nome Uriele, U-Ra-El, nell'antica lingua egizia: U sta per spazio e Ra per Sole, ovvero Spazio-Sole-Dio ovvero "Luce di Dio", pertanto il compito di Uriel è quello di portare agli uomini la luce della Conoscenza di Dio. È l'interprete delle profezie, l'Angelo del Giudizio Universale e governa la Legge dell'Ordine e dell'Armonia.
Il suo colore è il bianco argentato e, nel corpo umano, rappresenta l'opera coordinatrice del lavoro fatto dagli Arcangeli Michael, Rafael e Gabriel. L'abbinamento di Uriel con Urano nella tradizione astrologica è abbastanza recente, poiché anticamente si pensava che i pianeti fossero soltanto sette. Con l'avanzare delle scoperte astronomiche, fu necessario colmare delle lacune. Alcune divinità dei tempi passati furono rivisitate e adattate alle nuove conoscenze. Il dominio del recentissimo Urano gli si attaglia perfettamente. È l'Arcangelo reggente della costellazione dell'Acquario, segno estroverso e rivoluzionario, destinato ad influenzare l'umanità futura. Uriel ben s'addice al governo dell'astrologia e dell'elettronica, tipicamente acquariane. È il protettore degli esploratori, degli innovatori e, considerato il suo ruolo nei confronti di quelle che sono e saranno le professioni del futuro, potremmo mettere sotto la sua protezione anche gli astronauti, che negli antichi testi di magia non potevano essere presi in considerazione. Uriel ha il controllo sulle forze che presiedono ai bruschi ed imprevisti cambiamenti, non soltanto nel destino dei singoli individui, ma a livello planetario. L'Era Nuova, o Età dell'Acquario, è controllata nel suo rapido susseguirsi di eventi, da questo grande Angelo che ha ancora un immenso compito da svolgere nei confronti dell'Umanità.

METATRON

Potenza delle potenze.
Metatron è l’inviato speciale della Divinità per tutte le questioni che attengono al nostro Mondo: egli determina l’unione fra Desiderio e Ragione, allo scopo di proiettare le realtà astratte dai Mondi Superni ai Mondi Inferiori. In altri termini, Metatron accorda alla nostra mentalità e sensibilità il potere di recepire chiaramente ciò esiste nei Mondi dello Spirito sotto forma di possibili creazioni, così che per noi la Creazione diventa un insieme coerente. Quest’Arcangelo ci offre la conoscenza; ci rivela l’obiettivo, il fine, i progetti della Divinità. Per mezzo dell’intelletto e dei sentimenti, la sua energia ci svela il motivo per cui le cose sono come sono. Grazie a lui, possiamo conoscere il futuro, il nostro avvenire: infatti l’energia gestita da Metatron rivela la visione del Piano completo della Creazione, un insieme di particolari che non sono ancora stati realizzati. Grazie a questa visione, ci è dato di capire perché sia utile adottare una determinata linea di comportamento, e parimenti il fine delle Leggi Cosmiche. Metatron è colui che infonde la Volontà. Si può dire che egli si situi al sommo di una torre dalla quale è possibile osservare tutto ciò che si svolge in basso: ogni nostra domanda rivolta a lui avrà una risposta pienamente captata dalla nostra mente e totalmente compresa dai nostri sentimenti. Pertanto Metatron non ci fa vedere quello che ci spiega. Non è compito suo suscitare la chiaroveggenza poiché noi non siamo in grado di recepire in una sola immagine il progressivo sviluppo di un processo cosmico. Agli uomini desiderosi di percepire le sue radiazioni, egli rivela, nelle sue fasi molteplici, lo svolgimento di ogni singola cosa, dal germe iniziale alla solidificazione conclusiva. Se da un lato questo Arcangelo ci permette di conoscere il passato, per altro verso ci rivela i fatti quali saranno in un futuro prossimo o lontano. Da Metatron, insomma, noi riceviamo il dono della profezia.


RAZIEL

Potenza dell’Amore e del Sapere.
Egli è colui che trasmette le Virtù Divine, il Cammino che conduce al Creatore e Signore dell’Universo; manifestazione della volontà nel mondo tangibile.
Per manifestarsi in questi termini, l’Arcangelo ricorre alle energie del Turbine di Vita
RAZIEL è l’Iniziatore, colui al quale dobbiamo scoperte di portata essenziale; Egli è la scintilla attiva (in modo permanente) destinata ad accendere, a infiammare la nostra Coscienza.
Nel Mondo del Pensiero, l’influenza esercitata da questo Arcangelo è negativa.
Ciò significa che il suo influsso non si risolve nell’intelligenza attiva, alla scoperta della Verità, ma che al contrario RAZIEL e i suoi Cherubini utilizzano la rivelazione diretta e immediata, al pari del bagliore dei lampi quando all’improvviso illuminano i paesaggi notturni.
Quindi colui che è alla ricerca della Conoscenza la otterrà, tramite l’Invocazione a questo Arcangelo e ai suoi Cherubini ma dovrà essere persona che abbia raggiunto un livello morale abbastanza elevato, perché in soggetti solo curiosi e poco dotati di interesse spirituale queste influenze non produrranno conseguenze positive di particolare rilevanza.
Per concludere, l’Arcangelo RAZIEL è nemico di tutti coloro che vivono voltando le spalle alle Regole Cosmiche (ovvero Divine).


BINAEL

Potenza del Pensiero Concreto.
BINAEL - TSAPHKIEL è l’Ordinatore dell’Universo nella duplice valenza del termine:
ordina e mette in ordine.  Egli trasforma le energie cosmiche ( con particolare riguardo a quelle provenienti da Hochmah – Raziel ), in Leggi che permettono il funzionamento dell’Universo e che, di conseguenza, consentono agli Umani, di scoprire innanzitutto le Leggi in questione, per potere in seguito adottare una linea di comportamento, conforme alle stesse. Spetta peraltro all’Arcangelo BINAEL – TSAPHKIEL rappresentare e dettare le Leggi.  E’ Lui a indicarci come dobbiamo agire, la direzione verso la quale procedere, il peso, la misura, le proporzioni di ogni cosa.  Tutto lascia intendere come l’uomo di medio livello non sia in grado di ascoltare questa Voce, cosicché ne trasgredisce le Regole con la massima disinvoltura.  Tuttavia la non – osservanza di tali norme provoca fatalmente rovesci e contrarietà di ogni specie.  Poiché l’Arcangelo BINAEL – TSAPHKIEL istituisce la Legge, spetta a Lui consentirci (se ne facciamo domanda esplicita) di capire il funzionamento della Macchina Cosmica.  RAZIEL accorda questa Conoscenza per Illuminazione, in virtù di un colpo di Flash, un fugace intenso bagliore di Luce.  BINAEL esige lo studio, la riflessione: la nostra Vita attuale è quanto fa seguito (cosa risaputa!) ad altre incarnazioni, e quando essa si conclude la sintesi di ciò che abbiamo costruito sale di nuovo Lassù; poi alla soglia di una nuova incarnazione, l’Arcangelo BINAEL non soltanto determina le nostre future regole di Vita, ma rettifica in seno alla nostra natura umana ciò che non è in armonia con la Legge (cosmica, naturale, logica e razionale). BINAEL è il padre di tutte le creazioni materiali, di tutte le solidificazioni, di tutte le cristallizzazioni cosmiche (macro o micro –cosmiche). L’Arcangelo BINAEL – TSAPHKIEL
Accorda agli uomini e alle donne Lo Spazio – Destino, ove i loro drammi saranno vissuti. Allorché sia stata violata, questo Arcangelo può facilitarci il ritorno alla Legge.


HESEDIEL

Potenza della Prosperità, dell’Opulenza, dell’Esuberanza. HESEDIEL – TSADKIEL. HESEDIEL è il figlio del Pensiero Divino, trasmesso da METRATON, RAZIEL, BINAEL, nonché portatore della Suprema Volontà ( Volontà Divina ); e deve mettere a frutto questo grano nel nuovo mondo dei SENTIMENTI. Tale energia – desiderio, è conferita dall’Arcangelo in questione. Pertanto, nelle energie elargite dall’Arcangelo HESEDIEL sono presenti i poteri dei sentimenti, che ci spingono alla conquista di tutto ciò che esiste sulla Terra. Ma sulla distanza, questo Arcangelo è anche apportatore di Giustizia, di ciò che ci indurrà alla rinuncia del superfluo, di ogni forma di futile sovrabbondanza. Sta di fatto che, in qualsivoglia modo, HESEDIEL è portatore di benessere, di soddisfazione, di piacere, di vita agiata, di euforia. Per accordarci tutto ciò, le energie che ha scelto nel Cosmo, ossia quelle del Turbine Hesed, sono in grado di risolvere favorevolmente quanto attiene ai nostri interessi.
 

CAMAEL:

Potenza della Giustizia e della Grazia. Il Programma dell’Arcangelo CAMAEL è contenuto nel decreto divino in base al quale l’uomo dovrà guadagnarsi il pane con il sudore della fronte, ma inteso in senso lato; ossia: tutto ciò che emanerà dall’Uomo, l’Opera Umana, sarà fatto al prezzo dello sforzo sostenuto, e perfino della sofferenza. Pertanto, CAMAEL e il Coro degli Angeli Dominazione, rappresentano la Caduta ( ovvero l’ingresso ) dell’Uomo in un Mondo Inferiore, e sono incaricati di ricondurre l’Umanità, tramite il suo lavoro, alla volta del lussureggiante Paradiso Perduto. Gli Angeli Potestà ci introdurranno alla Conoscenza delle Leggi del Mondo, non attraverso l’Illuminazione Divina, ma tramite l’esperienza del loro funzionamento; quest’ultima ci rivelerà l’essenza del Male, ovvero ciò che accade allorché si operi in margine alle Leggi del Mondo. Facendo uso della propria “polarità positiva” l’Arcangelo fa sì che la Legge Divina venga da noi incorporata, mentre utilizzando la sua “polarità negativa” fa sparire il Male, ovvero elimina tutto ciò che è contrario alla Legge di DIO.


SANDALPHON


Potenza rigeneratrice della Terra. SANDALPHON, cui l’esoterismo assegna di preferenza la qualifica di Angelo – Principe che non quella di Arcangelo, è nondimeno il Reggente della sfera energetica del nostro Pianeta, la Terra; Egli esercita la sua influenza attraverso gli elementi Fuoco, Aria, Acqua e Terra. Potremmo assimilare l’Arcangelo SANDALPHON al Plutone della mitologia classica. In effetti, il mito ci insegna che Plutone (secondo la dizione greca, Ade) fu divorato dal padre Saturno, al pari di Nettuno. In altri termini, il potere di realizzazione pratica di Saturno (di Binael – Tsaphkiel) è l’espressione, la potenza di Metraton – Nettuno e quella di Sandalphon – Plutone. Tutto peraltro si complica, in quanto Saturno non ha divorato suo figlio Giove (Hesediel – Tsadkiel); quest’ultimo infatti prenderà il potere e costringerà Saturno a vomitare i figli da Lui mangiati. Dopo di che Giove offrirà a suo fratello Nettuno (Metraton) il dominio dei Mari (ossia dei Sentimenti) e a suo fratello Plutone il dominio della Morte, Regno di coloro che vivono nelle viscere del suolo.La Tradizione esoterica, come pure la mitologia, ci informano che funzione di Plutone è quella di rigenerare la natura corrotta dei Terrestri, degli Umani, della Terra stessa. Ebbene, su questo punto il mito di Plutone – Ade ci fornirà notevoli delucidazioni sulla funzione di Sandalphon, reggente della Sfera o Turbine energetico della Terra. Plutone – Ade non è tuttavia il capo dei Demoni, anche se soggiorna agli Inferi, egli governa nella leggenda la rinascita permanente della Vita, così come Sandalphon se ne occupa nella realtà. Sandalphon (Angelo Principe o Arcangelo) presiede agli elementi materiali tramite creature immateriali cui la Tradizione ha attribuito la denominazione di ELEMENTALI. Si tratta delle Salamandre per l’elemento Fuoco, delle Ondine per l’elemento Acqua, delle Silfidi per l’elemento Aria e degli Gnomi per l’elemento Terra.

 

COME CONTATTARE GLI ANGELI E ARCANGELI

A QUESTO LINK E' POSSIBILE SCARICARE FREE IN WORD LA DISPENSA DEL CORSO DI GUARIGIONE NATURALE CON ANGELI ED ARCANGELI E LA RADIESTESIA

 


MKPortal M1.1.2b ©2003-2007 mkportal.it
Pagina generata in 0.03951 secondi con 13 query