Intervista supereva
Ruggero Moretto: Radionico, Radioestesista e Reiki Master
ANNA GENTILE Intervista di Anna Gentile (SuperEva)
Ho conosciuto Ruggero Moretto in rete, leggendo le sue dispense (gratuite)sui corsi di Reiki e Radionica, le ho trovate molto interessanti (e spero condividerete il mio interesse: potete scaricarle all'interno di questo portale)
L'ho contattato ed è venuto a trovarmi al Centro Manipura. E' una persona molto affabile e disponibile, e oltre ad essere davvero competente possiede quelle qualità di comunicativa e attenzione che ne fanno un prezioso insegnante.

Che cosa è la radionica?

E' la scienza che studia le proprietà attive ed energetiche delle figure geometriche
Cosa si può ottenere da tale studio?

Cio' che si può ottenere e' strettamente legato agli usi energetici classici e non, ognuno può farne un proprio uso mirato.

Si può fare "terapia" con la radionica?

Certo ci sono infiniti approcci per poter intervenire terapeuticamente ogni terapeuta potrebbe anche avvalersi di questi metodi come valido affiancamento ai propri approcci personali.

Tu sei Reiki Master, puoi farci un esempio di affiancamento della radionica al Reiki?

Il reiki e' basato su dei simboli. Questi simboli possono essere anche interpretati come figure geometriche
o grafici radionici anzi...sono circuiti grafici radionici
.

Cosa sono i grafici radionici?
Sono figure geometriche particolari, disegnate su semplici fogli di carta, per azione di forma hanno proprietà' energetiche particolari e proprie diciamo che sono delle forme pensiero materializzate mediante detti grafici, figure geometriche, simboli ecc...
Sono archetipi che rappresentano un dato pensiero o forma pensiero.
Per esempio anche la scrittura ebraica e sanscrita potrebbe formare grafici radionici.
E' comunque risaputo che i simboli esprimono più profondamente una forma pensiero rispetto alla scrittura del nostro tempo che è più' scientifica e ben catalogata.

Si pensi che se si dovesse leggere un libro in cinese ogni volta che lo si rilegge il lettore coglie sempre cose nuove a seconda del suo stato d'animo del momento, a differenza dei nostri caratteri che sono più settoriali e scientifici che lasciano poco spazio a libera interpretazione ed ispirazione, quindi anche le scritture a mo' di simboli geroglifici ecc...possono essere usati come testimoni radionici.
La scrittura più' sublime e' il sanscrito coi quali venivano completati i "mandala" ovvero grafici radionici orientali che esprimevano il raggiungimento di determinati pensieri spirituali legati alla cultura di quel tempo.
I grafici radionici sono mandala occidentali e cioè' esprimono delle forme pensiero più moderne occidentali legati al nostro tempo, questi simboli possono essere utilizzati con grande successo per tutti i tipi di guarigione, a distanza e non, mediante approcci olistici e non; anche se gli approcci olistici sono da preferirsi ovvero curare la causa e non l'effetto.
In abbinamento ai simboli ci sono i colori, ovvero se noi realizziamo un simbolo Reiki che per esempio tratta questioni emozionali, noi possiamo indirizzare questa forma pensiero concentrata energeticamente nel simbolo in questione legata alla parte emozionale tramite il colore; torna quindi utile a pensare che colorando un simbolo Reiki, che cura la parte emozionale, di rosa, vada più direttamente alla parte interessata, ovvero le emozioni, perché il colore rosa cura la parte emozionale; inoltre se il colore rosso tratta la parte materiale umana, l'energia radionica o radiazione del simbolo viene convogliata sulla parte energetica di radicamento quindi radicare le emozioni.

Come usi i cristalli in radionica?

In diversi modi:
li uso come terapia a distanza, mediante alcuni grafici radionici che proiettano la loro energia a distanza; inoltre li utilizzo anche come testimoni energetici, che mi permettono di realizzare mediante gli strumenti radiestesici, pendolo, biotensor, ecc., una forma radionica particolare, che esprima l'energia di una serie di cristalli adatti a qualsiasi utilizzo energetico, terapeutico, vibrazionale, ecc., legati a qualsiasi dato problema.

Come sei arrivato ad essere un esperto di radionica? Qual è la tua storia ?

Io arrivo dallo yoga che mi ha portato alla meditazione che mi ha portato al Reiki che mi ha portato ai rimedi floreali e all'uso degli strumenti radiestesici... avendo frequentato l'accademia di biopranoterapeuta, fra le materie c'era anche l'uso del pendolo e mi sono riscoperto di avere doti in quel senso. Da li cominciai ad usarlo come strumento di test cercando quali fossero i rimedi vibrazionali più adatti per la mia cura olistica, i cristalli, i fiori di Bach ecc...Quindi spendevo molti soldi ogni mese per questi rimedi ....inoltre ci provavo gusto a sapere che testavo rimedi che poi mi andavano bene; sempre in questa scuola mi dissero:" ma tu spendi sempre questi soldi per i rimedi??? guarda che con la radionica puoi benissimo crearteli da te".
Io incredulo, ma con tanta voglia di scoprire incominciai ad usare un grafico base consigliatomi: il decagono coi cerchi concentrici.


Scrivevo a penna nera i rimedi che avrei dovuto comprare, su un biglietto bianco, poi questo biglietto secondo le loro istruzioni andava messo al centro di questo decagono (vedi figura, con l'esempio "Cherry Plum") insieme ad un bicchiere di acqua naturale, per mezz'ora. Risultato: l'acqua che bevevo, agiva in maniera più blanda, però alla fine del ciclo terapeutico il risultato era lo stesso.
Quindi quello che inizialmente mi ha spinto a intraprendere studi sulla radionica approfonditi è stato il fatto di non spendere più i soldi per i rimedi, perché' me li creavo da solo mediante questo grafico base!

Raccontaci qualche risultato eclatante ottenuto con l'uso dei cristalli e della radionica combinati secondo il metodo da te sviluppato.


Mediante i cristalli ho realizzato una forma radionica particolare che ha la proprietà' di conservare tutto Cio' che vive (come la grande piramide).
L'esperimento lo feci con un bicchiere di latte (fermenti lattici vivi).
All'inizio, col pendolo testai quali cristalli in quel momento rappresentavano la formula vibrazionale per la conservazione.
Una volta trovati i cristalli giusti, grazie al pendolo mediante interrogazione intuitiva, e dopo avere assorbito le informazioni che questi cristalli mi comunicavano, ho realizzato su di una griglia radionica (griglia tipo quella usata per la battaglia navale) dei punti suggeriti dai cristalli che unendoli tra di loro hanno dato come risultato una forma radionica attiva che ha la proprietà' di conservare il mio latte.
Infine misi al centro di questa figura un bicchiere di latte fresco.
Un altro bicchiere identico lo misi a fianco sul tavolo per vedere se i due bicchieri presentavano differenza al passare dei giorni.
Dopo 20 giorni la differenza fu stupefacente:
il latte entro la mia figura era quasi perfettamente intatto solo un po' solidificato (era probabilmente diventato formaggio) invece il latte fuori dal grafico era completamente nero!

Vuoi accennare, per finire questa intervista alle applicazioni della radionica in architettura... e delle interazioni con il Feng Shui?

Ovviamente mediante lo stesso metodo usato per l'esperimento del latte, e' possibile realizzare delle forme radioniche con lo scopo di proteggere un terreno dagli influssi nocivi all'uomo, dalle radiazioni terrestri telluriche ecc... Oppure creare una forma adatta a dinamizzare un terreno agricolo per renderlo più fertile e per proteggerlo dai parassiti.
Entro una qualsiasi area abitabile dove si costruirà' una casa, e' possibile rilevare grazie ai cristalli, qual'e' l'informazione energetica più adatta per creare una forma (o figura attiva radionica) esterna di una qualsiasi abitazione su quel dato terreno. Infatti, per quel momento, quei cristalli forniscono l'informazione energetica per qualsiasi azione voluta, adatta a quel preciso terreno e per quel preciso nucleo famigliare!!!! In modo che chi vi abiterà sarà costantemente "protetto" dalla forma esterna stessa della casa.
Per case già' costruite la stessa forma potrà essere realizzata all'esterno mediante una siepe, del filo di rame, una pavimentazione per esterni ecc...
Idem per i terreni agricoli (in questo caso nel filo di rame, si può far passare corrente continua per amplificare meglio l'azione di forma).

A cura di Anna Gentile ( www.manipura.it - www.cristalloterapia.info )

LEGGI QUI L'Intervista originale
 

 

Torna Indice Stampa

 


MKPortal M1.1.2b ©2003-2007 mkportal.it
Pagina generata in 0.06379 secondi con 13 query