Indice del Forum
 FAQ  •  Cerca  •  Lista Utenti  •  Gruppi   •  Registrati  •  Profilo  •  Messaggi Privati  •  Login
 zapper antibiotico Successivo
Precedente
Nuovo ArgomentoRispondi
Autore Messaggio
Angelo



Registrato: 07/04/06 12:46
Messaggi: 2

MessaggioInviato: Ven Apr 07, 2006 12:49 pm Rispondi CitandoTop

bio immunity zapper http://www.biolifestyle.org/it/index.php?pid=195

Lo Zapper che oggi vediamo non è altro che l’applicazione di principi scoperti più di mezzo secolo fa, ma mai messi in pratica per motivi di speculazione commerciale. Uno zapper di buona qualità si compra una volta e dura per sempre, invece che comprare diverse volte l’anno, antibiotici e farmaci simili, che danno profitti ben maggiori. Questo apparecchio, frutto degli studi della famosa D.ssa Clark è capace di eliminare i micro-organismi patogeni che sono in grado di causare emicrania, pressione alta, diabete, morbo di Alzheimer, morbo di Parkinson, tumori e altre malattie. Come descrive nel suo libro " La cura di tutte le malattie" Edito da Macro Edizioni. La Clark rifacendosi a quanto già scoperto da George Lakhovsky, il quale già circa ottanta anni fa asseriva che , i mitocondri presenti in ogni cellula si comportano come " circuiti oscillanti cellulari " ed a quelli condotti da Raimond Royal Rife che ha catalogato le frequenze e le caratteristiche vibratorie dei vari micro-organismi asserendo che ogni microbo, fungo o microorganismo vivente, ha una frequenza di risonanza ed è sensibilissimo all'elettricita e ai campi EM (Elettro Magnetici) , ha pensato che, se si riuscisse a combinare questi due fattori nel modo più adeguato, sarebbe stato possibile eliminare qualsiasi microorganismo in pochi minuti, senza alcun danno al nostro organismo. Lo Zapper non è altro che il risultato di questi studi, con esso infatti abbiamo tutto il necessario per per eliminare quasi qualsiasi infezione a costo zero, senza avvelenarci con prodotti chimici, senza introdurre inquinamenti o effetti secondari che favoriscono invasioni di funghi e muffe nel nostro organismo senza rischiare infezioni come epatiti o peggio.

Come agisce lo Zapper?

in tre modi:

1- Con l’elettricità alternata, perché l’elettricità continua non attraversa bene l’organismo. Pochi volt sono letali per i microrganismi quanto lo sono per noi migliaia di volt. Bastano soltanto 5 volt alternati e lo zapper è la sedia elettrica per parassiti e micoorganismi.

2- Con le armoniche prodotte dall’oscillatore, le stesse di ogni microrganismo, e questo di solito basta per ucciderlo, purchè sia portata in giro su pochi volt. Ogni microbo, fungo o virus ha una propria frequenza di risonanza, e dando 3-4 volt con la sua frequenza precisa si può uccidere uno di questi e magari non gli altri . Ma in pratica, con soltanto alcuni volt in più si eliminano anche alltri a frequenze ben diverse; e non c’è più da preoccuparsi tanto della frequenza esatta per l’oscollatore.

3-Con l’elettricità che è positiva e non negativa. l’elettricità negativa, e anche gli ioni negativi sono buoni per la nostra salute quella positiva non lo è ma pochi volt per i microbi sono letali, per organismi molto complessi come il nostro, invece assolutamente trascurabili.

I tre effetti citati agiscono contemporaneamente, quando noi prendiamo in mano gli elettrodi dello zapper la corrente alternata emessa dagli stessi normalmente cerca il cammino più corto tra gli elettrodi ed inizia a scorrere sulla superficie degli organi cavi (stomaco, cistifellea, intestino, ecc. per cui non è diretta ad un dato organo ma agisce un po' dappertutto nell'organismo) e sulla pelle, i microorganismi nascosti nelle cellule vengono annientati. Ma forse c’è anche un quarto tipo d’azione dello zapper: siccome il sangue che circola è sottomesso quasi tutto all’azione dello zapper esso risulta subito ripulito da tracce di funghi, muffe, uova di parassiti, microbi ecc.

Come si presenta lo Zapper?

Lo Zapper si presenta come una piccola scatola da cui escono due cavi a cui fanno capo due braccialetti o due cilindri in rame, i braccialetti vengono poste sui polsi o altri punti determinati, i due cilindri vengono tenuti in mano per il tempo dell' applicazione.

Viene consigliato dunque di usare lo strumento in una serie di fasi da 7 minuti cd.

In queste fasi la “corrente” rileverà determinati parassiti indebolendoli inizialmente ed uccidendoli susseguentemente.

Con questo primo ciclo di terapia verrà liberato (“distaccato”) un gran numero di batteri ancora vivi che a seguire dovranno essere “combattuti” dall'organismo. Per questo si deve usare lo strumento una seconda volta per altri 7 minuti, dopo una pausa da 20 a 40 minuti.

Anche in questa seconda fase la corrente rileverà i batteri e verranno liberati VIRUS o MICETI parzialmente uccisi. Per tale motivo, dopo un altro intervallo tra i 20 ed i 40 minuti, occorre tornare ad utilizzare lo strumento per altri 7 minuti: per annientare gli ultimi organismi PATOGENI.

La durata totale di un trattamento varierà quindi da un’ora od un’ora e mezzo; durante tali fasi si può leggere, guardare la televisione od eseguire altre attività. E’ importante che, durante il trattamento, gli elettrodi aderiscano ad una parte del corpo o vengano tenuti in mano.

Schema N° 1:

Þ 1^ applicazione: 7 minuti

Þ intervallo di 20-40 minuti

Þ 2^ applicazione: 7 minuti

Þ intervallo di 20-40 minuti

Þ 3^ applicazione: 7 minuti

Se siete affetti da patologie gravi o croniche, viene consigliato di seguire quotidianamente lo schema suddetto per almeno 4 settimane. Successivamente si consiglia di utilizzare lo strumento soltanto “cinque giorni su sette” per un periodo di ulteriori 3 settimane.

Dopo aver ottenuto un miglioramento, saranno infatti utili dei trattamenti “preventivi”, ognuno di circa dieci minuti una volta al giorno per cinque giorni alla settimana per altre 2 settimane. Questa fase, che potremmo definire di “mantenimento” o di “conservazione” dei risultati ottenuti, evita l’insorgere di nuove infezioni da parte di germi patogeni, così che il sistema immunitario possa di nuovo arrivare al massimo dell’efficienza: è questo infatti l'obiettivo di ogni trattamento.

Schema N° 2:

Þ una volta al giorno per 10 minuti

Þ per 5 giorni consecutivi e 2 giorni d’intervallo

Þ per 3 settimane

Questo Schema non va preso in modo rigido, ma deve adattarsi alle necessità di ogni singolo individuo. Durante l'uso dello strumento può verificarsi un sovraccarico dell’organismo causato dalle sostanze tossiche che si liberano con l'uccisione dei parassiti, dei batteri e dei miceti.

Se dopo un trattamento si prova una certa astenia con un leggero peggioramento dei sintomi, significa che il proprio corpo non è in grado di eliminare rapidamente certe tossine e/o che il sistema immunitario è troppo debole. In questo caso è consigliabile passare allo Schema N° 2 o, se necessario, ridurre ulteriormente i giorni di terapia utilizzando lo strumento solo ogni 4 od anche 3 giorni al posto dei 5 suggeriti. Non appena tali reazioni di peggioramento si ridurranno potrete tornare ad aumentare le applicazioni quotidiane.

Effetti collaterali:

Non si ha alcun effetto collaterale anche perché la corrente utilizzata è talmente bassa da non interferire in alcun modo con le funzioni del corpo.

L’uso dello strumento in ogni caso è sconsigliato ai portatori di pace-maker, per i motivi collegati ad “interferenze elettroniche”. Lo stesso valga per le donne in gravidanza: poiché non è ancora noto se le tossine liberate dalla massiccia uccisione dei parassiti possano danneggiare l'embrione.

Molte donne in gravidanza hanno comunque riferito di aver usato lo strumento senza effetti negativi. È però doveroso riferire che non esistono ancora ricerche sistematiche in questi casi.

malattie trattate:

Dolore dalla testa ai piedi
Dolore alle dita dei piedi
Bilanciate il pH
Dolore ai piedi
Dolore al tallone
Mal di gambe nei bambini
Mal di gambe negli adulti
Protocollo per il dolore alle gambe
Fibromiosite
fibromialgia
Dolore alle articolazioni o artrite
Osteoartrite o artrite comune
Artrite reumatoide
Artrite allergica
Dolore alla coscia
Dolore al bacino
Rafforzare le ossa
Dolore- all'inguine
Dolore alla parte bassa della schiena
Dolore alla parte addominale bassa
Dolore allo stomaco
Appendicite
Sindrome dell'intestino irritabile,
colite e
colon spastico
Morbo di Crohn
Dolore alla parte centrale dell'addome
Cisti interstiziali
Dolori uterini
Endometriosi
Sintomi della menopausa, vampate di calore, sindrome prem
Infertilità
Nausea
Problemi alla prostata
Dolore al fianco
Dolore alla parte centrale dell'addome e allo stomaco
Ulcera allo stomaco
Ernia iatale
Malattie respiratorie
Asma

Bronchite, laringite, tosse cronica
Influenza
Febbre
Sclerosi multipla e sclerosi laterale amiotrofica
Pressione sanguigna alta
Glaucoma
Carie
Malattie muscolari
Distrofia muscolare
Miastenia grave
Allergie universali
Malattie ambientali
Alcolismo
Dipendenza dall'alcol
Crisi: attacchi ed epilessia

Problemi di peso
Problemi del sonno
Apnea del sonno
Insonnia
Infezioni da miceti
Eruzione cutanea da pannolino

Trattate i miceti e i funghi allo stesso modo

Malattia da trematodi
Trematodi e solventi
I Bruciore e intorpidimento
Depressione
Depressione maniacale
Schizofrenia
Autismo
Problemi di digestione
Morbo di Alzheimer
Demenza e perdita di memoria
Combattere l'invecchiamento
Aumentare l'ossigeno
Niacina
TIA, ictus e porpora
Pressione sanguigna

Anemia
Livelli di acidi
Aumentare i minerali

Chelazione
Polso
Salute cardiaca
Incontinenza

Cattiva digestione
Masticare
Acido dello stomaco
Salmonella e Sbigella
Bile nel fegato
Costipazione

Regolazione degli zuccheri

Tremore

Rimedi contro il tremore

Debolezza

Stadi della tenia

Malattie cardiache
Relazione cuore/reni

Diuretici

Perdita dell'udito
Insonnia
Curare il cancro

Afiatossina

Curare HIV e l'AIDS
Curare il raffreddore comune


Dolore al seno
Sensibilità al seno
Noduli al seno
Dolore al cuore
Polso lento / sincope (svenimenti)
Dolore al petto
Dolore alla della schiena
_parte alta
Dolore alla spalla
Dolore alla parte alta del braccio
Dolore al gomito
Dolore al polso
- Dolore - al pollice e alla mano
Dolore alle dita
Dolore alla parte posteriore del collo
Dolore alla parte anteriore del collo
Problemi all'artícolazione mandibolare temporale
Mal di denti
Dolore alla gola
Dolore agli occhi
Degenerazione maculare

Mal di testa ed emicrania
Dolore alle orecchie

Rumori nell'orecchio e scampanellio
Dolore al cuoio capelluto
Malattie non dolorose
Diabete
Situazione prediabetica
Diabete dell'infanzia
Herpes
Affaticamento

Problemi alla pelle
Cisti sebacee
Eruzioni cutanee
Orticaria
Acne, Psoriasi, eczema , verruche
ProfiloInvia Messaggio PrivatoInvia Email
genetrix
Corsista


Registrato: 16/06/05 16:27
Messaggi: 192
Residenza: il mondo

MessaggioInviato: Ven Apr 07, 2006 2:26 pm Rispondi CitandoTop

che cosa sono????
Question Razz Question
ProfiloInvia Messaggio Privato
Ruggero Moretto
Site Admin


Registrato: 15/06/05 11:07
Messaggi: 4237
Residenza: Milano

MessaggioInviato: Ven Apr 07, 2006 4:38 pm Rispondi CitandoTop

è tutto spiegato a questo link http://www.biolifestyle.org/it/index.php?pid=195

_________________
Come, dove, su cosa e in che modo vuoi che sia reso manifesto il tuo benessere? Proponimi le tue scelte e possibilita', che insieme troveremo la giusta formula e soluzione per farti raggiungere i tuoi alti scopi nel mondo materiale.

Ultima modifica di Ruggero Moretto il Lun Ago 27, 2007 6:35 pm, modificato 1 volta in totale
ProfiloInvia Messaggio PrivatoInvia EmailHomePage
Adam
Site Admin


Registrato: 19/06/05 20:42
Messaggi: 362
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Apr 10, 2006 9:12 pm Rispondi CitandoTop

si anche io avevo sentito sto nome, LO ZAPPER ... ma cosa fa?? o meglio cosa è ? Confused

_________________
Niente si fa niente si distrugge tutto si trasforma
ProfiloInvia Messaggio Privato
rinez



Registrato: 31/10/06 20:45
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Gio Nov 02, 2006 4:23 pm Rispondi CitandoTop

Lo zapper e' un apparecchio elettronico che genera un'onda quadra totalmente positiva che ha una frequenza di 30 KHz.

La Dott.ssa Clark ha individuato per ogni patogeno, fungo, virus, batterio, una frequenza di "risonanza" dove, bombardando il patogeno con questa frequenza specifica, esso muore e viene rimosso facilmente dai nostri globuli bianchi.

L'onda quandra di 30 KHz, proprio perche' e' quadra, emette una serie di onde sinusoidali dette armoniche di frequenze piu' alte, che vanno cosi' a beccare i patogeni. Lo zapper va applicato quindi alla persona con bracciali o elettrodi conduttivi per un certo periodo di minuti e per un certo periodo di giorni ed e' totalmente innocuo. E' chiaro che lo zapper non e' la panacea, oltre che non entra negli organi cavi, ma va integrato ad altri prodotti (come quelli del protocollo Clark per esempio.)In rete si trova il libro in inglese della Clark con allegata la tabella dei patogeni e delle loro frequenze,sono veramente tanti.

_________________
rinez
ProfiloInvia Messaggio PrivatoInvia EmailMSN Messenger
rinez



Registrato: 31/10/06 20:45
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Gio Feb 14, 2008 8:34 pm Rispondi CitandoTop

Riprendo l'argomento zapper o meglio "biofrequenze" associandomi a cio' che l'amico Ruggero ha progettato e proposto.

_________________
rinez
ProfiloInvia Messaggio PrivatoInvia EmailMSN Messenger
paolospirit
Simpatizzante


Registrato: 09/12/06 22:29
Messaggi: 1480
Residenza: Merano (BZ)

MessaggioInviato: Ven Feb 15, 2008 4:32 pm Rispondi CitandoTop

Ti posso intanto dire che ho visto di persona che ha funzionato alla grande (e viene usato ancora) su persone anziane.

_________________
Più difficile essere alunno che maestro.
ProfiloInvia Messaggio PrivatoInvia Email
rinez



Registrato: 31/10/06 20:45
Messaggi: 13

MessaggioInviato: Ven Feb 15, 2008 5:09 pm Rispondi CitandoTop

molta gente di mia conoscenza ne hanno tratto beneficio proprio in questi casi, dimezzando i tempi di recupero durante i periodi influenzali

_________________
rinez
ProfiloInvia Messaggio PrivatoInvia EmailMSN Messenger
genetrix
Corsista


Registrato: 16/06/05 16:27
Messaggi: 192
Residenza: il mondo

MessaggioInviato: Mer Feb 20, 2008 1:49 pm Rispondi CitandoTop

rinez ha scritto:
molta gente di mia conoscenza ne hanno tratto beneficio proprio in questi casi, dimezzando i tempi di recupero durante i periodi influenzali


andrebbe proposto ai datori di lavoro
ProfiloInvia Messaggio Privato
Mostra prima i Messaggi di:      
Nuovo ArgomentoRispondi


 Vai a:   



Successivo
Precedente
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere a nessun Argomento
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group :: FI Theme :: Tutti i fusi orari sono GMT
Traduzione Italiana V-0.15 phpBB.it